Colori per vetro a freddo miscelabili tra di loro

colori per vetro a freddo

Aggiungendo il medesimo colorante (DAB colorante trasparente, PCO – pasta colorante coprente) a tutti i colori per vetro a freddo della serie BGS, BMT, in percentuali variabili a piacere, si ottengono toni di colore e riflessi completamente differenti (ciò è particolarmente evidente nei colori perlati iridescenti).

E’ possibile anche miscelare tra di loro colori per vetro della stessa famiglia e della stessa tipologia (trasparenti, coprenti, metallizzati, fluorescenti, lucidi, opachi, iridescenti): in questo modo la gamma di toni di colore disponibili è praticamente infinita e senza limiti.

Per sfruttare appieno le potenzialità di ogni singola tinta, è necessario conoscere e mettere in pratica la teoria del colore. Innanzitutto i colori primari sono:

  • Rosso
  • Blu
  • Giallo

I colori primari sono dunque tre e non derivano da altri colori, ma anzi, da essi vengono generati tutti gli altri. Mescolare i colori primari per ottenere gli altri colori (secondari, terziari e complementari).
I colori secondari sono:

  • Arancio
  • Verde
  • Viola

Essi si ottengono mescolando due colori primari in parti uguali:

Giallo + Blu = Verde

Rosso + Blu = Viola

Giallo + Rosso = Arancione

Se invece si mescolano i tre colori insieme, otteniamo il marrone: Giallo + Blu + Rosso = Marrone.

Colori terziari
Si ottengono mischiando due colori primari in quantità diverse. Per esempio, mescolando rosso e giallo si ottiene un arancio tendente più al rosso o al giallo, a seconda che sia maggiore la quantità del primo o del secondo:

Rosso + Rosso + Giallo = Arancio rossastro ;

Rosso + Giallo + Giallo = Arancio giallastro;

Rosso + Blu + Blu = Viola bluastro;

Blu + Rosso + Rosso = Viola rossastro.

 

Teoria del colore

Colori primari e secondari: i colori complementari.
All’interno dei colori primari e secondari abbiamo tre coppie, detti colori complementari. Si tratta di due colori che mischiati tra loro danno un colore grigio-nero neutro: quanto contrari, i due colori si richiamano reciprocamente, e mescolati si annullano nel grigio.
Ogni coppia di colori complementari è formata da un colore primario e dal secondario, ottenuto dalla combinazione degli altri due primari. Per capire qual è il complementare del colore primario giallo, si mescolano gli altri due primari, cioè il rosso e il blu e, come abbiamo visto, si ottiene il viola, che è il complementare del giallo.

Rosso + Blu = Viola (il viola è complementare del giallo).

Giallo + Blu = Verde (il verde è complementare del rosso).

Giallo + Rosso = Arancio (l’arancio è complementare del blu).
Come ottenere le sfumature. Se abbiamo intenzione di ottenere delle sfumature direttamente dai colori primari, entrano in gioco altri due colori: il bianco e il nero. Per esempio, se vogliamo ottenere l’azzurro, basterà mescolare al blu un po’ di bianco, se invece vogliamo un blu scuro, dobbiamo aggiungere un po’ di nero.

In questo link è possibile vedere la cartella colori per vetro a freddo miscelabili – Visa.
Per avere informazioni, invece, clicca qui.

contattaci

Richiedi una consulenza gratuita

informazioni

ultime news

  • SUMMER BREAK

    La VISA COLORS SRL rimarrà chiusa per le vacanze estive dal 12/08 al 25/08. Cogliamo l’occasione per augurarvi: BUONE VACANZE A TUTTI! VISA COLORS SRL will be closed… Read more »

  • METAMERISMO

      Quante volte ti è capitato di imbatterti in prodotti con colori della stessa tonalità, in certe condizioni di luce, che apparivano poi nettamente differenti se illuminati con… Read more »