Caratteristiche

Lo smalto è una resina bicomponente ad alto spessore, esente da solventi, inodore, destinata ad uso professionale che, una volta polimerizzata, presenta le seguenti caratteristiche:

Trasparenza e lucentezza: nella versione trasparente, sia neutra che colorata, lo smalto  si presenta con trasparenza e lucentezza simili al vetro.

Durezza ed adesione: lo smalto ha un’adesione eccezionale su molteplici supporti (vetro, metallo, metalli preziosi, materie plastiche, pelle, pietre, legno ed altri materiali naturali), pertanto il suo impiego è molto vasto. In origine lo smalto si presenta e si distingue proprio per la sua durezza e la sua brillantezza, tuttavia è possibile ottenerlo anche con un’elasticità variabile fino ad una morbidezza pari alla gomma pur rimanendo eccezionalmente brillante. Questo fa sì che sia applicabile sia su i materiali rigidi che su quelli flessibili.

Resistenza: resistente al graffio, agli urti, alle pressioni meccaniche, buona resistenza alla luce (per il grado di resistenza dei singoli colori, si veda la  scheda tecnica specifica).

Può essere levigato e lucidato. Tutti i colori disponibili possono essere forniti anche con una maggiore viscosità per poter essere utilizzati come contorno (“gel”, per questa lavorazione vedi scheda specifica).

Proprietà
ottima aderenza al vetro

superficie dura ed elastico-resistente

buona resistenza agli alcali e agli acidi

buona resistenza ai solventi

buona resistenza alla luce

non contenente né piombo né cadmio.

 Per altre informazioni chimico-fisiche, consultare la scheda tecnica di sicurezza e l’etichetta della confezione.

Applicazioni
Lo smalto può essere applicato sul pezzo da dipingere, decorare o rivestire nei seguenti modi:
Mediante apposito dispenser;

A pennello;

A spatola;

Spugnatura;

Colatura in stampo.

Utilizzando una diversa tipologia di catalizzatori ed additivi, è possibile realizzare le seguenti tecniche:
Smaltatura su superfici piane (su oggetti con “sede”);

Smaltatura su superfici curve o semicurve;

Smaltatura “a cattedrale”;

Colatura;

Successiva sovrastampa mediante transfer.

 

Le suddette tecniche vengono utilizzate per la decorazione di:

Oreficeria
 Argenteria – Bigiotteria – Targhe – Vetrate – Tacchi ed accessori calzature – Occhiali – Soprammobili – Casalinghi – Articoli natalizi – Lampadari – Gadgets – Bomboniere – Oggetti regalo – Cornici – Bottoni – Mostrine e minuteria metallica