Impiego

Pesare il quantitativo di smalto desiderato

Pesare il catalizzatore in proporzione

Miscelare bene

Versare nell’apposita siringa

Inserire l’attacco del dosatore

Buon lavoro!

1 Mescolare bene il prodotto

2 Prendere un recipiente (anche in plastica), mettervi lo smalto e il catalizzatore in proporzione (per la catalisi vedi: catalisi dello smalto!) e mescolare bene

3 Scegliere la dimensione dell’ago da utilizzare e applicarlo alla siringa

4 Versare la miscela di smalto e catalizzatore, dovutamente mescolata, nella siringa

5 Attaccare la siringa all’apposito attacco del dosatore per smalto

6 Regolare la pressione di lavoro (vedi istruzioni dosatore per smalto)

7 Iniziare il lavoro distribuendo lo smalto nei punti prescelti

8 Per la lavorazione dello smalto da levigare, si consiglia di portare, se il materiale lo consente, il pezzo ad una temperatura di circa 60/70°C, per eliminare le eventuali bolle d’aria create in lavorazione (per la lavorazione in piano è disponibile la piastra riscaldante da banco)

9 Finita l’applicazione, mettere i pezzi in forno ad una temperatura massima di 80/90° C (se sono comparse bolle d’aria si consiglia di fiammare i pezzi prima di inserirli in forno).

 

Istruzioni
Sgrassare accuratamente i pezzi da smaltare: gli eventuali residui di sostanze grasse diminuiscono l’aderenza dello smalto. Si possono utilizzare vari tipi di sgrassanti: alcool, diluente Nitro, lavatrici ad ultrasuoni ecc.
Risciacquare i pezzi con acqua e asciugarli bene. Per agevolare e velocizzare la distribuzione dello smalto si consiglia di riscaldare leggermente il pezzo.

Catalisi dello smalto
ATTENZIONE
La lavorabilità dello smalto è di circa 60 minuti, pertanto si consiglia di catalizzare solo la quantità di prodotto che verrà utilizzata.

RAPPORTO CATALISI = 40 su 100
Vedi etichetta dei singoli prodotti (>N.B. rispettare precisamente il rapporto smalto-catalizzatore in peso!)

ESSICCAZIONE
La polimerizzazione dello smalto avviene ad una temperatura tra i 22°C e i 90°C.

ESSICCAZIONE ALL’ARIA
I pezzi decorati con lo smalto possono essere asciugati all’aria; se si desidera fare essiccare all’aria il pezzo colorato con lo smalto, occorre una condizione di temperatura ambiente non inferiore ai 18°C ed un tasso di umidità non eccessivamente elevato (è sufficiente attenersi alle condizioni climatico-ambientali necessarie per il normale svolgimento delle attività lavorative previste per il personale). Se si sceglie tale procedura di essiccazione si ottiene una polimerizzazione sufficiente dopo circa 24 ore. Tuttavia la resistenza del colore al graffio aumenterà col passare dei giorni fino a diventare massima dopo circa 72 ore.

ESSICCAZIONE IN FORNO
Per accelerare il processo di polimerizzazione è possibile ottenere l’essiccazione del prodotto verniciato con lo smalto, mettendolo in forno rispettando la seguente tabella:

Tempo Temperatura
160 Min. 50° C
120 Min. 70° C
90 MIn. 80/90° C

Le temperature corrispondono alla temperatura dell’oggetto, si consiglia pertanto di controllare per ogni singolo caso la temperatura per ottenere un’adeguata polimerizzazione. Una volta ottenuta la completa polimerizzazione del decoro realizzato con lo smalto, è possibile procedere con eventuali successive lavorazioni:

●   Applicazione di fogli transfer per la realizzazione di textures e motivi

●   Levigatura e lucidatura (dopo almeno 24h)